Lunedi, 20 Novembre, 2017

Il richiamo della Ue: "I conti pubblici dell'Italia non migliorano"

Ue in arrivo nuovo richiamo all'Italia. Ma slitta dopo il voto. Favore al Pd Il richiamo della Ue: «I conti pubblici dell'Italia non migliorano»
Quartilla Lauricella | 14 Novembre, 2017, 21:32

"Il fatto è che tutti possono vedere dai numeri che la situazione in Italia non migliora", spiega. E la Ue si prepara a un richiamo formale.

Nonostante la crescita del Pil e di altri indicatori economici, la situazione dei conti italiani non convince l'Unione europea che a breve invierà un'altra lettera al governo di Roma con richiesta di chiarimenti e impegni in merito alla manovra. "La decisione sull'Italia sarà presa la prossima settimana, non voglio pregiudicarla". Lo hanno deciso i commissari nella loro riunione di oggi, nel corso della quale hanno discusso del 'semestre´ europeo di 'governance´ economica e degli orientamenti della politica di bilancio della zona euro nel suo complesso.

KATAINEN - Getta ombre sui conti italiani il vicepresidente della Commissione Jyrki Katainen che dice comunque di non voler "anticipare" l'opinione Ue in arrivo il 22 novembre.

Altre Notizie