Lunedi, 20 Novembre, 2017

Maker Faire: torna a Roma la fiera dell'innovazione

Trenitalia-MockUp_Pop_Rock-PiazzaCastello-Torino Maker Faire Rome: l'Europa 4.0 parte da qui
Quartilla Lauricella | 14 Novembre, 2017, 18:47

La Maker Faire Rome si svolgerà presso la Fiera di Roma ed occuperà 7 padiglioni per un totale di centomila metri quadrati d'esposizione. L'arrivo dei nuovi e moderni treni dedicati ai pendolari si inserisce in una strategia complessiva di rilancio del trasporto ferroviario regionale coerente con la cura del ferro voluta dal Ministro Graziano Delrio per sviluppare e sostenere un nuovo modo di muoversi che, rispetto all'auto privata, possa incentivare la mobilità collettiva, integrata e sostenibile. Dal 30 novembre al 2 dicembre saranno in mostra a Firenze, in piazza della Repubblica, i mock-up sia del Pop sia del Rock. "È una grande manifestazione internazionale, saranno presenti 40 paesi, tutti i paesi della comunità europea a questo grande appuntamento romano per una Roma sempre più capitale dell'innovazione". L'obiettivo è quello superare il numeri dell'edizione 2016, che con i suoi 110mila visitatori - ha spiegato il curatore del Maker Faire, Massimo Banzi, cofondatore di Arduino - "ha battuto l'edizione di New York ed eguagliato quella della Silicon Valley".

La quinta edizione della "Maker Faire Rome" si conferma attrazione per innovatori, aziende ed amanti dell'hi-tech in tutte le sue sfaccettature. La fiera ha due tipi di utenza: da un lato punta a far incontrare i creativi con professionisti e imprenditori; dall'altro si propone come spettacolo avveniristico che dà ampio spazio ai giovani. Una manifestazione che si è affermata come il punto più importante per quanto riguarda la crescita del settore dell'innovazione nella nostra città - sottolinea Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di ROma - Cinque anni fa è nata come una novità, poi è diventata il luogo degli innovatori, poi il luogo delle imprese e dell'Università. All'evento si è detto affezionato Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, che per il quinto anno è partner istituzionale di Maker Faire Rome, presente con un proprio spazio espositivo chiamato "Faker Makers": "Maker Faire ha accompagnato le politiche della regione per sostenere le start up e le imprese innovative: nel 2013 erano 49 le start up registrate nel Lazio, e oggi sono 793, tanto da collocarci al terzo posto in Italia per start up e al secondo posto dopo la Lombardia per registrazione di imprese innovative". Sul sito del quotidiano di via del Tritone ci sarà una sezione speciale dedicata a Maker Faire dove si potranno trovare informazioni di servizio, gli incontri in programma, le innovazioni più interessanti e le interviste ai protagonisti. Non basta il talento - ha rimarcato - serve un ecosistema che lo valorizzi, il merito e il genio. Per attrarre investimenti, la tecnologia mette in scena le sue capacità. Un intero padiglione è dedicato alla vita, con decine di progetti su salute, scienza e sport.

Altre Notizie