Venerdì, 17 Novembre, 2017

Puntarono pistola alla testa di un carabiniere, arrestati tre rapinatori

Evandro Fare | 14 Novembre, 2017, 11:19

Subito dopo i tre, cambiando obiettivo, sono andati al supermercato portando via l'incasso.

Le telecamere della polizia lo hanno ripreso con gli stessi abiti che indossava nelle due rapine. Milazzo era in permesso premio: stava scontando una pena in carcere per reati dello stesso genere.

QUARTARARO Francesco, detto "Sciacallino", era l'autista della SMART; nelle settimane successive al 22 luglio 2016, il proprietario dell'auto lo ha contattato più volte perché voleva che gli venissero risarciti i danni arrecati alla sua autovettura. I militari sono riusciti a risalire a Chiofalo grazie all'analisi dei tabulati telefonici.

Tre ragazzi di Palermo sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri per rapina a mano armata.

Qualche minuto prima della seconda rapina, il telefono Chiofalo ha agganciato proprio il ponte ripetitore del supermercato.

Nel corso delle perquisizioni sono stati trovati e sequestrati gli indumenti utilizzati durante le rapine, i telefoni cellulari dei giovani e una pistola giocattolo utilizzata per mettere a segno i colpi.

Altre Notizie