Martedì, 12 Dicembre, 2017

Studenti tra musica e arte: eventi e concerti in tantissime scuole!

L'istituto Casopero di Cirò Marina si veste di Blu per il nuovo anno scolastico1 “Nessun parli… ” all'Istituto Comprensivo “GT Casopero” di Cirò Marina
Evandro Fare | 22 Novembre, 2017, 16:30

Con la legge 107 del 2015 (Buona Scuola) e con i suoi decreti attuativi (in particolare il decreto legislativo del 13 aprile 2017 n.60), la musica e l'arte entrano a pieno titolo negli ordinamenti scolastici e in tutte le scuole, da quelle per l'infanzia sino alle secondarie di II grado.

Oggi si esibiranno 660 giovani artisti ed artiste presso la sede del Ministero di Roma, a Trastevere, che vedrà la partecipazione di orchestre, gruppi musicali e formazioni corali scolastici, con testimonial di grande prestigio come Ennio Morricone, Peppe Servillo e Paola Cortellesi, alla presenza del Cnapm Luigi Berlinguer. Di qui la necessità, in fase di attuazione dei nuovi provvedimenti, di un momento di espressione, confronto e riflessione, sui territori e all'interno del Ministero.

Tale iniziativa prevede, dunque, di dedicare l'intera giornata allo svolgimento di un'attività musicale e artistica che coinvolga attivamente tutti gli studenti, i quali dovranno cantare, suonare o svolgere attività di produzione artistica, anche performativa, interdisciplinari e coerenti con l'innovazione didattica e digitale.

Il progetto, presieduto dall'ex ministro dell'Istruzione, Luigi Berlinguer, è stato attivato per valorizzare la musica e le altre arti, anche nella loro declinazione digitale, come elementi centrali della pratica educativa nelle nostre scuole.

Sembra quindi che il MIUR, di concerto con il MIBACT e il Presidente del Consiglio dei Ministri abbiano riconosciuto che la vera ricchezza, ciò che ha distinto l'Italia nel mondo, sia proprio l'ingegno, la creatività, la produzione della Bellezza in tutti i campi della espressività artistica e, ciò che è necessario è assegnarle più importanza, proprio a partire dalla scuola. Con loro dei 'tutor speciali', ossia, i tanti genitori che hanno in questa giornata hanno deciso di essere vicini ai propri figli per condividere insieme l'arte, dando il loro contributo per la conduzione dei vari laboratori che si attiveranno. I video prodotti dalle scuole saranno caricati sulla piattaforma on line http://www.istruzione.it/ProtocolliInRete/, nella sezione appositamente attivata per l'iniziativa.

Altre Notizie