Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Annuncio a sorpresa: Filippo Magnini si ritira

Nuoto – Assoluti Invernali vasca corta: a Riccione i primi pass per gli Europei Filippo Magnini
Quartilla Lauricella | 02 Dicembre, 2017, 13:00

Inizia da ranista, ma per caso, un giorno, si ritrova a sostituire un compagno di squadra nello stile libero, da lì partirà la sua avventura da liberista e dal 2002 si nota ai primi campionati nazionali in cui andrà a podio, preludio alla sua prima partecipazione ad un Mondiale, nel 2003 a Barcellona, mentre nel 2004 avrà la sua prima consacrazione, con tre titoli europei, di cui uno individuale ed il bronzo olimpico ad Atene, sua unica medaglia in carriera alle Olimpiadi, ottenuta nella staffetta 4×200 in compagnia di Brembilla, Pellicciari e Rosolino. Il due volte campione del mondo sui 100 stile libero lo ha annunciato in mattinata al termine dei 200 stile libero ai Campionati Assoluti in vasca corta di Riccione, dove ha ottenuto il terzo posto.

Negli ultimi tempi, le prestazioni di Re Magno non erano state all'altezza della sua fama. Magnini ha deciso di dire basta a bordo piscina a Riccione, in occasione degli Assoluti invernali in vasca corta.

"Per 27 anni siete stati la mia famiglia - ha dichiarato il pesarese - è un po' un fuori programma e per questo chiedo scusa alla mia società. Stranamente mi trovo in un periodo di felicità e penso sia giusto smettere in un momento in cui sono felice con me stesso e per questo dico addio al nuoto". "Quindi oggi annuncio il mio ritiro dal nuoto". Io penso che certe scelte bisogna prenderle da solo.

"Spero di aver dato qualcosa a questo sport e di aver scritto parte di storia del nuoto". È dura... Voglio ringraziare tutti quanti, ripeto di aver insegnato ai giovani, al futuro, al presente che c'è qua, ringrazio i miei compagni di allenamento perché se ho continuato a nuotare all'età di 35 anni è anche perché molti ragazzi di 17-18 anni mi dicevano: capitano non smettere, capitano non smettere.

Altre Notizie