Lunedi, 22 Gennaio, 2018

Il portiere goleador festeggia l'impresa a Lucca

24232793 10208375166655426 9199221362875081068 n 1 Da Donnarumma a Ferron: i portieri che hanno preso goal... dai ...
Iona Trifiletti | 05 Dicembre, 2017, 18:42

Come altri erano sentenze al momento dei rigori: Antonio Rigamonti del Como negli Anni Settanta e Lucidio Sentimenti, il quarto di famiglia, prima di lui tra Juventus e Lazio.

L'estremo difensore, con il suo spettacolare gesto, è diventato l'idolo del web.

La 15ª giornata di Serie A verrà ricordata come quella in cui Alberto Brignoli, fino a pochi giorni fa semi-sconosciuto portiere bergamasco del Benevento, ha permesso alla sua squadra di ottenere il primo punto in Serie A segnando il gol del pareggio contro il Milan, a tempo quasi scaduto.

Ultimo minuto, avversari avanti di un gol, il portiere sale nell'area avversaria, si getta nella mischia e di testa insacca il gol dell'insperato pareggio. Ho fatto un tuffo da portiere e non da attaccante. Ma chi è veramente l'Albertone di Benevento, il supereroe che ha fatto esplodere un intero stadio?

Ma ai tempi del giovane Brignoli ci sono anche i social ed i videogiochi a dare ulteriore risalto al suo gol che ha inchiodato il punteggio di Benevento-Milan sul 2-2.

"Quando ho visto la palla in rete, per me è cambiato il mondo". Quella stagione Taibi la iniziò al Manchester United ma in sei mesi giocò solo quattro partite, dopo che alla terza presenza, un Manchester United-Southampton di Premier League, fece un errore clamoroso che gli costò il posto. Prima di essere acquistato dai bianconeri, era sempre stato titolare fisso a Montichiari e a Lumezzane, prima della serie B a Terni. Ecco il prestito alla Samp, quindi al Leganes in Spagna. Finisce a Perugia, in porta sbaglia poco, ai playoff dà filo da torcere proprio al Benevento, che si ricorda di lui quest'estate. E, forse, una carriera.

Altre Notizie