Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Lamborghini, nasce il primo Super Suv, si chiama "Urus"

Lamborghini Urus oggi alle 18 la diretta streaming Lamborghini presenta Urus: ecco il super Suv della Casa del Toro
Bortolo Musarra | 05 Dicembre, 2017, 10:08

Il Tricolore è il leitmotiv della notte di Urus, il Super Suv made in Sant'Agata, casa della Lamborghini. La storia della casa del Toro "è una storia che coinvolge tutti", ricordando come "da ragazzo guidavo una 500, ma tra le mie fantasie c'erano la Miura e gli altri modelli". A ragazze non sappiamo come se la cavi, ma per ora ci sta bene così.

Urus va in questa direzione - come ha ribadito oggi Maurizio Reggiani, chief technical officer di Lamborghini, in quanto racchiude tutte le soluzioni tecniche più raffinate per trovarsi a suo agio in pista come sulla sabbia degli Emirati. Il discorso del premier si chiude con un "Viva la Lamborghini" che scatena l'applauso dei 650 ospiti e dei dipendenti schierati al suo fianco accanto agli scintillanti Urus. Il sistema multimediale LIS è inoltre in grado di riconoscere comandi vocali e supporta Apple CarPlay ed Android Auto, oltre che fare affidamento su un sistema audio che di serie conta 8 altoparlanti ma può essere esteso con un sistema Bang & Olufsen (optional) che rende ancor più immersivo l'ascolto. E' una vera Lamborghini in termini di design, prestazioni, dinamica di guida ed emozioni, ma è anche perfettamente adatta alla guida di tutti i giorni e in diverse condizioni ambientali.

Sul lato estetico la Urus (che a detta dei designer Lamborghini è ispirata alla LM002) non può nascondere la sua stazza e le sue proporzioni che mal si addicono ad una vettura del toro, specie se consideriamo la sua diretta discendenza dalla piattaforma MLB EVO, in comune con Porsche Cayenne, Audi Q7, Bentley Bentayga e Volkswagen Touareg. Rappresenta il massimo punto di incontro tra competenze tecniche e passione nell'intento di creare una nuova "razza di tori": "un Super SUV che trascende le aspettative e apre la porta a nuove possibilità, sia per il brand che per i nostri clienti", ha aggiunto il presidente. Non era semplice riuscirci perché da anni ormai qui si producevano solo auto super sportive, super sfacciate. È una Lamborghini in tutto e per tutto anche se non è sfacciata come le sue sorelle sportive.

Freni Carboceramici, sospensioni pneumatiche adattative e barre antirollio attive per ottimizzare sicurezza e comfort: da 100 km/h a 0 in soli 33,7 metri.

Come tradizione, anche il nome Urus assegnato al super-suv che diventa il terzo modello della gamma Lamborghini, viene dal mondo dei tori. I bovini di razza Urus (uri), conosciuti anche come Aurochs, sono tra i grandi antenati selvatici delle razze attuali. Tradotto in termini prestazionali, la Urus permette di accelerare da 0-100 km/h in 3,6 secondi (0-200 km/h in 12,8 secondi) e di raggiungere una velocità massima di 305 km/h, ponendola in vetta alla classifica dei SUV.

Arrivera' in primavera. Dovrebbe costare più di 200 mila euro.

Altre Notizie