Mercoledì, 13 Dicembre, 2017

Milan, le parole di Gattuso e Locatelli

Milan Il programma della settimana tra Rijeka e Bologna | Sport e Vai Testa bassa e pedalare: non è tutto da buttare nel Milan di Gattuso
Iona Trifiletti | 06 Dicembre, 2017, 21:04

Il Milan non ha mai parlato così tanto di preparazione atletica.

Sull'Europa League: "Ci ho partecipato e l'ho fatta, siamo stati eliminati dal Dortmund: è emozionante, come lo è stato il debutto in panchina con il Milan". Non è difficile vedere un messaggio per Montella. "I ragazzi mi stanno dando una grandissima mano e ci stanno mettendo grandissima voglia". Non è il caso che il Milan, dopo il Torino, è la squadra che corre meno. "Sappiamo che la squadra deve migliorare sulla condizione ma dobbiamo andare piano piano, altrimenti si rischia di far fare male ai giocatori". Sarebbe stato bello allenarsi qua allo stadio prima della partita, ma poi abbiamo dovuto cambiare programma perchè dovevamo lavorare con alcuni giocatori che sono rimasti a casa. Mi chiedete sempre come stiamo a livello fisico. A livello fisico non stiamo benissimo, ma non dev'essere un alibi. Dai giocatori invece mi aspetto quello che stiamo provando in settimana, mi aspetto la voglia di reagire. Non è al 100%, domani giocherà come giocherà Locatelli. Diamo l'impressione di non essere brillanti, di non avere brillantezza. "Questa è una squadra forte ma bisogna essere in condizione per esprimersi al massimo". Più chiaro di così... "Cercavano campioni e io".

La squadra di mister Gennaro Gattuso ha bisogno di archiviare quanto prima la pesante delusione di Benevento-Milan, con pareggio subito in extremis dal portiere avversario. Il risultato conta poco, mentre Gattuso da questa partita potrà trarre indicazioni importanti per il resto della stagione. Voglio vedere la voglia, il senso di appartenenza.

Contro il Rijeka, nell'ultima giornata dei gironi, il Milan va verso il 3-5-2.

SULLA SFIDA - "Mi aspetto una sfida in un'atmosfera calda, il loro pubblico li sosterrà tantissimo". Voglio vedere una squadra che sa di essere forte. "Non era facile contrastare una punizione così bassa, forse c'è un piccolo errore di Abate".

Manuel Locatelli è stato intervistato da Sky Sport 24 dopo la conferenza stampa pre Rijeka-Milan. Gattuso: "Ho fatto l'esordio nel '99, con Zaccheroni. L'abbiamo preparata e ci tengo molto a questa gara, potevo portare ragazzi della Primavera ma non mi è sembrato il caso, speriamo di fare una buona partita". Ero all'oratorio a vederla nel tendone, con la famiglia.

Altre Notizie