Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Milan, risposta all'Uefa: "Pronti al Settlement Agreement"

Milan Li Yonghong Fassone con il proprietario del Milan Li Yonghong
Iona Trifiletti | 07 Dicembre, 2017, 12:15

Sul piano pratico il no al voluntary presuppone che il Milan sarà sottoposto a delle sanzioni, in vista di un'eventuale partecipazione alle coppe europee: "la quantificazione delle stesse verrà decisa in primavera", si legge. Ma sull'entità della pena è presto per sbilanciarsi - spiega ancora la rosea -.

Il Milan sarebbe stato il primo in Europa ad ottenere il regime di voluntary agreement, che consente di evitare sanzioni/limitazioni presentando un business plan pluriennale con l'impegno di rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario. Il settlement agreement prevede delle sanzioni calmierate in termini, per esempio, di limitazioni alle rose e alle spese sul mercato e impone obiettivi di bilancio specifici.

A tal proposito, ecco la risposta della società, che ha pubblicato una nota sul proprio sito web, acmilan.com: "Arrivano importanti segnali mediatici sul Voluntary Agreement, in attesa del pronunciamento ufficiale e definitivo dell'Uefa". Non è questo l'unico piano in programma, sottolinea il club rossonero: "Il Milan ha sempre dichiarato d'essere pronto ad affrontare l'altra faccia della medaglia, il Settlement Agreement".

A quanto pare infatti, la maggior parte della commissione UEFA avrebbe seri dubbi sul presidente Li e su tutta la complessa situazione che lo ha portato al comando della società di via Aldo Rossi, e per quanto le diverse opzioni proposte da Marco Fassone a Nyon qualche tempo fa fossero abbastanza prudenti, soprattutto rispetto alla prima proposta di giugno che prevedeva 90 milioni di introiti dal mercato asiatico, pare che le nubi sull'attuale presidente abbiano convinto la UEFA a respingere la richiesta di Voluntary Agreement dei rossoneri. "Il Milan a novembre si era impegnato a fondo per la redazione e la strutturazione del proprio piano", ha proseguito il club rossonero.

Altre Notizie