Mercoledì, 13 Dicembre, 2017

Prete ricattato per un video hot. Arrestati due giovani

Bortolo Musarra | 05 Dicembre, 2017, 20:56

I due si trovano ai domiciliari per estorsione.

La Diocesi di Aversa ha sospeso temporaneamente dalla funzione il parroco di un comune casertano, Succivo, dopo la denuncia presentata da quest'ultimo ai carabinieri per estorsione. Come ricostruito dagli inquirenti i due avrebbero chiesto la somma di 1000 euro al religioso per non diffondere un video che lo ritrae mentre ha un rapporto sessuale con uomo. Per entrambi, fermati sabato scorso, il gip ha convalidato il fermo e disposto gli arresti domiciliari. "Si attende con rispetto - prosegue la nota - che le indagini condotte dalle autorità giudiziarie facciano chiarezza e accertino l'effettiva consistenza dei fatti e delle responsabilità di quanto accaduto".

Altre Notizie