Giovedi, 14 Dicembre, 2017

Ryanair persevera, AGCM pronta a sanzionare fino a 5 milioni

Ryanair persevera, AGCM pronta a sanzionare fino a 5 milioni Ryanair, l'Antitrust: “Ignorato obbligo di informare sui diritti dei passeggeri”. Compagnia rischia multa fino a 5 milioni
Quartilla Lauricella | 04 Dicembre, 2017, 21:02

Ryanair continua a non informare adeguatamente i passeggeri sui loro diritti: lo ha stabilito l'Antitrust, che ha avviato una procedura di inottemperanza nei confronti della compagnia low cost irlandese. La decisione dell'Authority è stata presa del 29 novembre scorso. La compagnia rischia una multa tra i diecimila e i cinque milioni d euro.

L'Autorità aveva imposto al vettore low cost, dopo le cancellazioni dei voli nei mesi di settembre e ottobre, l'adozione di misure specifiche per fornire "informazioni chiare, trasparenti e immediatamente accessibili" sui diritti dei consumatori italiani ai sensi delle norme europee. In questo modo i consumatori potrebbero essere "indotti in errore circa l'esistenza e quindi l'esercizio del loro diritto alla compensazione pecuniaria", previsto dal regolamento Ue n. 261 del 2004 che riguarda proprio la cancellazione di voli aerei.

Entro il termine di 10 giorni dalla delibera del 25 ottobre, Ryanair non ha comunicato l'avvenuta esecuzione di quanto prescritto dal provvedimento cautelare. L'ENAC ha già confermato che "non ci sono gli estremi per applicare sanzioni a Ryanair" (vedi articolo).

Altre Notizie