Lunedi, 22 Gennaio, 2018

Spara a ladro, sua condanna più alta

Brescia spara al ladro viene condannato più del malvivente Spara al ladro dalla finestra di casa: condannato a una pena più alta del malvivente
Evandro Fare | 05 Dicembre, 2017, 19:34

Svegliato dal boato dell'esplosione che aveva appena fatto saltare in aria un bancomat, Giuseppe Chiarini uscì di notte sul balcone e sparò con il suo fucile contro i ladri che assaltavano lo sportello del Credito Cooperativo. L'uomo si era quindi affacciato al balcone.

"Purtroppo questa è l'Italia" è il commento amaro di Chiarini. Ora, però, Chiarini è stato condannato per tentato omicidio, con una pena di quattro mesi più alta rispetto al malvivente che era stato ferito. "Ora rischio anche di dover risarcire quel ladro che ho ferito perché se dirà che non potrà più lavorare lo dovrò mantenere per tutta la vita".

Dall'altra parte della vicenda c'è appunto il ladro ferito, Cristian Filimon, un ragazzo di 20 anni di nazionalità romena. Patteggiamenti tra i quattro anni eotto mesi e i tre anni anche per altri componenti del gruppoche, dopo decine di colpi tra Brescia, Mantova e Verona altelefono diceva: "L'Italia una volta era buona, adesso è buonasolo per fare bancomat, qualsiasi altra cosa non va qui inItalia".

Altre Notizie