Пятница, 20 Апреля, 2018

Bacca sul Milan: non si può vivere di ricordi

Bacca sul Milan: non si può vivere di ricordi Bacca sul Milan: non si può vivere di ricordi
Iona Trifiletti | 10 Января, 2018, 07:02

Carlos Bacca, ex attaccante del Milan ed attualmente in forza al Villareal, ha rilasciato un'intervista all'edizione colombiana di Marca, in cui ha analizzato la stagione deludente della sua ex squadra, facendo un paragone con Juventus e Napoli: "Stanno cercando una soluzione, però in 2 anni non l'hanno mai trovata. Ora sono arrivati anche nuovi dirigenti" ha raccontato il colombiano ai microfoni del quotidiani. Dicevano che l'allenatore era un problema e l'han cambiato, poi il problema erano i giocatori, e alcuni di alto livello hanno tradito.

Credo che tutto avvenga perché nel calcio ci sono dei cicli.

Sul suo trasferimento al Villarreal Bacca non mostra alcun pentimento: "Nessun passo indietro". Juventus e Napoli sono cresciute molto negli ultimi anni, al Milan hanno vissuto troppo della loro storia'. Però di storia non si vive, lo dimostra il Real Madrid quest'anno.

Parole al veleno da parte di Bacca, che si aspettava un Milan diverso già dai suoi inizi in rossonero, che sono stati conditi comunque con moltissimi gol, spesso decisivi. "Il Milan da molti anni non è tra le migliori, ci andai per la storia che aveva alle spalle, ma ci sono state molte sorprese". In Italia il calcio è più tattico e rigido, devi fare sempre gli stessi movimenti in allenamento e in partita.

Altre Notizie