Giovedi, 18 Gennaio, 2018

Christian Bale ricorda Terminator Salvation: "All'inizio c'era un ottimo script"

Christian Bale ricorda Terminator Salvation: “All'inizio c'era un ottimo script” Christian Bale è pentito di aver fatto Terminator Salvation
Calogero Calderone | 12 Gennaio, 2018, 16:04

Tuttavia, accade anche ai migliori di inciampare in progetti che si rivelano, alla fine, praticamente dei flop.

"All'inizio avevo rifiutato tre volte".

Diversi anni fa, infatti, Bale ha riconosciuto come le cose non siano andate per il verso giusto lavorando al quarto film di Terminator. Pensavo: "No, non c'è nessuna storia in quel film". Avevo visto il primo in Inghilterra e mi era piaciuto. [Per il nostro film] È stata una serie di sfortunati eventi che coinvolgeva lo sciopero degli sceneggiatori e Jonathan Nolan. Aveva cominciato a scrivere una sceneggiatura meravigliosa, ma poi è stato chiamato via per un impegno precedente. E' ancora una spina nel fianco per me perché avrei voluto rinvigorire il franchise. E sfortunatamente, durante le riprese, potevi capire che non stava succedendo. "E' stato un gran peccato".

Dalle parole di Bale, dunque, sembra facile evincere come quella di Terminator Salvation non sia stata un'esperienza piacevole per l'attore. "C'è sicuramente un lato perverso in me... questo è stato il mio atteggiamento quando ho deciso finalmente di accettare". Ma quando la gente ha iniziato a dirmelo con insistenza, ho iniziato a dirmi: 'Oh davvero? "Bene, guardate qui allora". Ecco, il motivo per cui ho accettato c'entra un po' con questa cosa. Arnold Schwarzenegger e Linda Hamilton torneranno rispettivamente nei ruoli di Terminator e Sarah Connor.

Il nuovo film di Terminator sarà diretto da Tim Miller, regista di Deadpool, e prodotto da James Cameron, creatore del franchise e regista dei primi due episodi della saga.

Altre Notizie