Sabato, 20 Gennaio, 2018

Commissione Ue: una nuova tassa europea sulla plastica

Tasse l'Europa pronta a annunciare un balzello sulla plastica Dopo i sacchetti in arrivo una tassa sulla plastica? E stavolta la vuole Bruxelles
Quartilla Lauricella | 10 Gennaio, 2018, 20:07

Ve lo avevamo detto: sui sacchetti di plastica ultraleggeri a pagamento nei supermercati italiani l'Europa non ci ha chiesto un bel nulla.

Tassare la plastica per ridurne produzione e uso.

Inoltre, Bruxelles sta valutando l'introduzione di un divieto all'uso delle microplastiche nei prodotti di cosmetica e nei detersivi, già introdotto in Gran Bretagna sebbene rischi di essere identificato come illegittimo. Entro il 2019, l'Unione Europea vorrebbe raggiungere un importante obiettivo per la tutela dell'ambiente: -80% di sacchetti rispetto a quanto distribuito nel 2010. "Ma dal 1 gennaio la Cina non prende più rifiuti plastici". "Noi produciamo e utilizziamo troppa plastica", ha insistito il Commissario, "nonostante il riciclaggio questa plastica finisce nei rifiuti, nell'interesse dei mari, degli animali, dei pesci e dei mammiferi, nell'interesse dei nostri paesaggi dobbiamo ridurre la quantità di plastica utilizzata".

La tassa colpirà i produttori o i consumatori? Per questo la prossima settimana la Commissione presenterà un pacchetto di misure, tra cui "una tassa sulla plastica, per disincentivare" l'utilizzo. "Senz'altro ci vorrà tempo per trovare un equilibrio".

Altre Notizie