Lunedi, 17 Dicembre, 2018

Cutrone Senior: "Strappato all'Inter dal Milan? Nessun rimpianto, rossoneri più decisi"

Iona Trifiletti | 12 Gennaio, 2018, 16:29

Cutrone non è solo un simbolo per il gol nel derby, ma un pilastro su cui costruire il Milan del futuro. Ho dormito solo due ore, quasi niente. "Continuavo a ripensare all'azione del gol e all'esultanza per me è stata un'emozione indescrivibile". L'attaccante del Milan compie 20 anni e lo fa in un momento d'oro della sua, seppur giovane, carriera: numeri importanti in campo, a cui fanno eco altri ancor più grandi in chiave mercato. Inter eliminata, Milan in semifinale: non è da tutti diventare eroe di una stracittadina a diciannove anni, non è da tutti segnare un gol che può ribaltare le sorti di una stagione, quella dei rossoneri, che sembrava già irrimediabilmente compromessa. Disposto a giocare in "qualunque posizione, anche per la porta come dice il mister", racconta a Premium Sport, Cutrone nasce punta centrale ma sta studiando anche da esterno perchéil suo desiderio "è di cercare di fare sempre più gol, e a livello di squadra è quello di reagire e fare sempre meglio". Ci stimola tantissimo in allenamento e vuole che facciamo gruppo, perchè l'unione di squadra è alla base di tutto. Io miglior marcatore del Milan, sopra a Kalinic e Andrè Silva? In questi mesi ho lavorato duro per provare a mettere in difficoltà il Mister. Su questa vicenda, il padre ha fatto chiarezza: "Un consiglio che ho dato a mio figlio? Poi ovviamente il gol nel derby che è il più bello della mia vita".

" Lo ringrazio, ma non mi sento di fare paragoni adesso". Noi giovani dobbiamo dimostrare che possiamo cavarcela anche in una grande squadra, senza passare per forza dalle leghe minori.

Altre Notizie