Mercoledì, 18 Luglio, 2018

Escursionista ritrovato dopo 20 ore: provato e infreddolito ma in buone condizioni

Escursionista disperso sul Monte Bocco ricerche in corso Escursionista disperso sul Monte Bocco ricerche in corso L'azione del soccorso alpino e dei vigili del fuoco limitata dalle condizioni meteo
Moreno Priola | 07 Gennaio, 2018, 22:36

E' stato ritrovato dopo 20 ore l'escursionista bloccato in un canalone ghiacciato sul monte Bocco. I soccorritori che lo stanno riportando a valle lo descrivono come provato, infreddolito ma in buone condizioni generali di salute.

Laboriose le ricerche, in mezzo a nebbia e maltempo, dei Vigili del fuoco con il nucleo Speleo alpino fluviale (Saf) e del Soccorso alpino emiliano e toscano.

Al momento sono impegnate anche quattro unità cinofile da ricerca in superficie del Soccorso Alpino di Reggio.

L'ultimo contatto telefonico con l'escursionista risale alle 18:15 di ieri: l'uomo, mentre stava percorrendo un sentiero a Lagastrello è caduto perdendo la piccozza e rompendo un rampone. A quel punto, non sapendo più dove andare, si era fermato sulla vetta.

Altre Notizie