Mercoledì, 17 Gennaio, 2018

Figc, la Lega Pro candida Gravina: "Motivo d'orgoglio"

Lotito verso la candidatura'Ho 12 club con Getty Images
Iona Trifiletti | 14 Gennaio, 2018, 03:18

L'assemblea della Lega Pro a Firenze ha votato all'unanimità la mia piattaforma programmatica alla candidatura alla presidenza federale.

Ufficiale, Cosimo Sibilia sarà candidato come presidente della FIGC.

Nel colloquio, svolto nei giorni scorsi, parlando delle possibilità di successo finale Ortolano evidenzia che "siamo alle fasi finali, non vedo la condivisione nella convergenza non solo sugli uomini, ma sui programmi".

Nel personale "derby" tra il 'suo' presidente Sibilia e quello di C Gravina, con cui ha ottimi rapporti, il presidente abruzzese chiarisce comunque che "seguirò le indicazioni della Lega nazionale dilettanti perché oltre all'appartenenza gli interessi sono diversi".

"Che facciamo apriamo le porte a chi vuole una gestione straordinaria?" Io ho un rapporto di amicizia col presidente del Coni Malagò, ma mi sono sempre schierato contro il commissariamento.

L'ex commissario straordinario del Comitato Regionale Campania e attuale numero della lega dilettanti al termine della riunione di ieri con la commissione della Lega di Seria A, ai microfoni di Sky ha confermato l'ipotesi di una sua candidatura. "Abbiamo gli anticorpi per superare questo momento difficile, a patto che ognuno di noi faccia una riflessione forte in vista delle prossime elezioni federali". "Servono interlocutori che abbiano la stessa affidabilità della Lega Dilettanti, altrimenti non andiamo da nessuna parte".

"Noi diamo rispetto a tutti ma vogliamo il rispetto di tutti".

Gravina, secondo quanto riportato da Sky Sport, ha ufficializzato la sua candidatura la termine dell'assemblea di Lega Pro, che ha approvato all'unanimità la sua corsa verso la poltrona più prestigiosa del nostro calcio.

Sibilia, dunque, concorrerà alla presidenza del massimo organo calcistico italiano nelle elezioni che si terranno il 29 gennaio.

Altre Notizie