Mercoledì, 19 Settembre, 2018

Gentiloni striglia la sindaca Raggi: "Da lei poca efficienza"

Gentiloni bacchetta Raggi Scarsa efficienza a Roma Immagine di repertorio
Evandro Fare | 12 Gennaio, 2018, 19:47

All'incontro, oltre a Gentiloni, hanno partecipato anche i ministri dello Sviluppo e delle Infrastrutture Carlo Calenda e Graziano Delrio, il presidente del Coni Giovanni Malagò e il presidente della Comunità di Sant'Egidio Andrea Riccardi. A dirlo è il premier Paolo Gentiloni intervenendo all'iniziativa 'Una costituente per Roma' lanciata dal deputato Pd Roberto Giachetti, già candidato sindaco nella Capitale. Quindi anche l'amministrazione più efficiente farebbe fatica ad avere un'ottica di soluzione di queste emergenze.

Roma, 12 gen. (askanews) - "Il governo non sta alla finestra rispetto alla crisi e alle difficoltà" che vive Roma "quali che siano gli intenti polemici, il governo non ci si è mai prestato". "Noi siamo il governo della Repubblica e nei confronti di una città come Roma abbiamo ovviamente uno spirito di collaborazione anche se dall'altra parte c'è spesso una sospettosa riluttanza ad accettare questa collaborazione", ha aggiunto Gentiloni. "Il governo c'è, apprezza lo sforzo per dare alla città un respiro lungo e sollecita tutti ad avere per Roma l'ambizione universale che questa città merita". "SunnySabry: Costituente per Roma, Gentiloni: "Governo c'è nonostante sospetta riluttanza del Comune" - MetroNewsItalia: #Gentiloni: "#Roma? Serve rilanciare il tavolo sulla Capitale, insiste, mentre invece al momento "rimane fantasma: bisogna solo implementarlo e per questo conto di rompere le scatole alla sindaca in modo costruttivo". "Le risposte del sindaco sono 'Non vengo, forse mando qualcuno, non posso fare la delibera'".

"Non si può non guardare a Roma se non con la prospettiva di lungo termine", ha sottolineato infatti Gentiloni nel corso del suo intervento, spiegando come non ci si possa limitare alla gestione delle emergenze. "La crisi di Roma -ha premesso il ministro Calenda- è anche la crisi della struttura industriale della città". "Roma ha un vestito sgualcito - ha detto Giachetti -, va riorganizzata". Giachetti ha detto di non voler dare "alcuna valutazione politica sul presente", ma ha ricordato di aver cercato per un mese in vari modi di invitare la sindaca M5S Virginia Raggi. Comunque "per Roma non possiamo pensare di stare fermi sulla riva del fiume aspettando che passi il cadavere", ha osservato Calenda, annunciando che aprirà il tavolo quando ci saranno due o tre progetti pronti. Calenda e Delrio, ha ironizzato, "hanno scoperto tardi la difficoltà di parlarci...".

Altre Notizie