Giovedi, 19 Luglio, 2018

Giorgia Meloni dice no "ai centristi compromessi con il governo"

Giorgia Meloni dice no Giorgia Meloni dice no "ai centristi compromessi con il governo"
Evandro Fare | 13 Gennaio, 2018, 18:26

Il nome di Giorgia Meloni - a sormontare la scritta Fratelli d'Italia e la Fiamma tricolore - fa capolino nel simbolo elettorale del partito svelato, svelato oggi a Bologna, all'assemblea nazionale, dalla stessa presidente.

Ha Lanciato i temi fondamentali di Fratelli d'Italia e l'appello agli italiani. "Il tutto a dimostrazione che Pistoia è protagonista nel panorama politico nazionale del partito". No all'ingovernabilità che è anche frutto - ha concluso Meloni - di una legge elettorale che Fratelli d'Italia non ha votato e no agli inciuci, ribadisce la candidata Presidente del Consiglio che ricorda di essere stata l'unica all'interno del centrodestra a non essersi mai seduta a trattare con Renzi.

L'intenzione, per Giorgia Meloni, resta quindi quella già annunciata a Trieste: dare priorità agli italiani indicando loro una strada comune da poter percorrere, puntando sulla partecipazione condivisa di coloro i quali, oggigiorno, si sentono sempre più delusi da una politica che ha oramai dimenticato il proprio popolo. Se tutti i leader, come ha fatto oggi Giorgia Meloni, lo capiranno in tempo sarà l'intera coalizione a guadagnare credibilità. Numero che potrebbe ancora cambiare: stando ad alcune indiscrezioni, infatti, Fdi potrebbe rinunciare a due collegi nelle altre province campane in cambio di una terza candidatura nel Napoletano.

Si è poi continuato a parlare di incentivo alla natalità, difesa del Made in Italy, riforma istituzionale con presidenzialismo e federalismo, revisione del sistema pensionistico, indicando quest'ultime come richieste programmatiche di Fratelli d'Italia condivise dagli alleati.

Altre Notizie