Venerdì, 21 Settembre, 2018

Ilva, operaio ferito: ustioni dopo il contatto con la ghisa

Ilva, operaio ferito: ustioni dopo il contatto con la ghisa Ilva, operaio ferito: ustioni dopo il contatto con la ghisa
Bortolo Musarra | 12 Gennaio, 2018, 15:51

La causa del'esplosione sembra essere stata la reazione in paiola, grosso contenitore di scorie ferrose prodotte dall'acciaieria, dovuta al contatto tra il materiale incandescente e l'acqua.

Successivamente, al pronto soccorso dell'ospedale è risultato che l'operaio di Trenitalia non ha riportato ustioni di secondo grado, come inizialmente riportato dal 118 nelle prime fasi dell'intervento, ma è stato medicato in codice bianco negli ambulatori dell'ospedale.

I rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls) di Fim, Fiom e Uilm "hanno inviato una comunicazione al direttore, al capo area e al capo reparto dell'area Acciaieria e, per conoscenza, al direttore di stabilimento, chiedendo di essere "convocati celermente" per conoscere le cause dell'incidente".

L'Ilva intanto fa sapere che "in zona ribaltamento paiole, all'interno del reparto, è avvenuto stamane un episodio di reazione". L'incidente è accaduto alle 6.55 quando l'uomo è stato raggiunto al volto da una scarica di corrente continua.

"L'evento di questa mattina (esplosione durante l'anomala gestione di una paiola) - si legge in una nota rivolta all'azienda - impone un approfondimento complessivo per permettere la continuità delle operazioni".

Altre Notizie