Giovedi, 21 Giugno, 2018

#LazioUdinese, Inzaghi: "Orgoglioso della squadra. De Vrij? Credo che rinnoverà"

Approccio rivedibile e mancanza di killer instinct. Si ferma la Lazio #LazioUdinese, Inzaghi: "Orgoglioso della squadra. De Vrij? Credo che rinnoverà"
Iona Trifiletti | 29 Gennaio, 2018, 14:43

Dopo due belle reti, ma inutili ai fini del punteggio perchè arrivate solo ad arricchire il tabellino, ecco il primo gol che vale tanto di Nani, che ha firmato il 2-0 contro l'Udinese, un gol che ha mandato in archivio la partita e certificato il terzo posto in solitudine della Lazio. "In queste due partite saremo lontani dal nostro pubblico e loro saranno avvantaggiati, noi andremo per fare le nostre partite e andare avanti sia in campionato che in Coppa Italia". Il tecnico Inzaghi gongola: "Per noi era una gara importantissima e vedere i giocatori giocare con questo atteggiamento è un motivo di grande orgoglio". A inizio anno nessuno ci metteva in corsa con le altre corazzate. Anderson e Nani? Sono stati bravissimi, hanno fatto esattamente quello che gli avevo chiesto. L'ex calciatore del Manchester United non realizza mai reti banali ma sempre spettacolari dall'alto di una classe cristllina che ne ha sempre caratterizzato la carriera. Non dimentichiamo che l'Udinese veniva da sette risultati utili consecutivi. "A inizio stagione abbiamo battuto anche la Juventus, sapevo di avere una buona squadra - ha detto ancora Inzaghi - Ci davano da decimo posto, ma adesso parlano tutti di noi. Aspettiamo il rinnovo di De Vrij ma li vedo sempre concentrati negli allenamenti e nelle partite".

Sulla doppia sfida con il Milan: "Uno scherzo del calendario".

Con la vittoria di stasera, la Lazio chiude il suo girone d'andata con 40 punti, un record per la società biancoceleste.

Anche senza Immobile l'attacco biancoceleste ha fatto molto bene.

Altre Notizie