Sabato, 20 Gennaio, 2018

Lombardia, Berlusconi "incorona" Fontana E Renzi spinge per allearsi con Grasso

Una manifestazione contro il jobs act in una Una manifestazione contro il jobs act in una
Evandro Fare | 10 Gennaio, 2018, 14:42

Lo confermo, non per fare il presidente del consiglio, ma per fare il presidente del Milan se se lo ricompra" riporta ansa.it. "Ribadisco quello che ho detto ieri - ha proseguito Maroni -, ho deciso di non ricandidarmi per ragioni personali e ho dato la mia disponibilità, ma non ho chiesto e non chiedo nulla, non pretendo nulla, non mi candido a nulla, se non a una nuova vita. Sul suo profilo "Fontana Presidente" si apprende che la presentazione della candidatura a governatore di Regione Lombardia è in programma domenica prossima alle 11.30 al Caffè Zamberletti, in corso Matteotti 20, a Varese. "Sarà un ottimo candidato che sosteniamo".

Per la Regione Lazio invece la candidatura di Maurizio Gasparri resta in stand by finché il nome di Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice appoggiato da Lega e Fdi, continuerà a stare in campo per la corsa alla poltrona di governatore. È un sistema che ha portato molti vantaggi dove è stato realizzato.

Il Jobs act ha "dopato" il mercato del lavoro. "Sono tutti bravi a fare promesse con numeri mirabolanti, Berlusconi con a fianco la Lega che stava nel governo dello spread ci ha portato a un passo dalla bancarotta".

Il leader di Forza Italia nega anche l'ipotesi di un governo di larghe intese se dal voto non emrgerà una maggioranza: "Non c'è mai stata e non ci sarà neanche in futuro" questa ipotesi, ha detto.

Berlusconi ha poi parlato anche degli scenari post-voto. "Fanno pensare a una crescita dei posti di lavoro, ma sono stati generati dal Jobs Act che a gennaio finirà la sua azione e quindi molti di questi contratti finiranno".

Nel frattempo una certezza c'è: il nome Berlusconi nel simbolo, anche se la sentenza attesa da Strasburgo che nelle attese del leader dovrebbe riabilitarlo dopo la decadenza da senatore non arriverà in tempo: "Io sono il presidente di Forza Italia". Il segretario del Pd aveva dichiarato: "Il Jobs Act ha dato la spinta alla ripartenza ma non e' sufficiente".

Altre Notizie