Martedì, 22 Mag, 2018

Operazione "Ruote pulite" Sassari, quattro arresti

Operazione Operazione "Ruote pulite" Sassari, quattro arresti
Evandro Fare | 13 Gennaio, 2018, 02:53

Quattro persone sono state arrestate questa mattina dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico finanziaria della Guardia di Finanza di Sassari a conclusione dell'operazione "Ruote pulite". Le società di comodo, intestate ad un prestanome, venivano poi svuotate e fraudolentemente trasferite in paesi extracomunitari, nel tentativo di sottrarle sia ad eventuali accertamenti fiscali che alle procedure fallimentari.

Si tratta dell'atto finale dell'operazione "Ruote pulite", che vede al centro delle indagini diverse verifiche fiscali durante le quali è emerso che gli imprenditori coinvolti, noti operatori nel settore degli autotrasporti, attraverso la complicità del funzionario avevano messo in atto un articolato sistema diretto all'evasione di imposte dirette e Iva, oltre all'effetto di sottrarsi al pagamento delle stesse.

I profitti derivanti dai reati sono pari a circa 7,7 milioni di euro.

I militari, guidati dal tenente colonnello Marco Sebastiani, su disposizione del Gip del tribunale di Sassari, Michele Contini, hanno notificato gli arresti domiciliari a due coniugi imprenditori, titolari della ditta di trasporti Fara, e a un prestanome; al funzionario ex Equitalia, è stato invece notificato l'obbligo di dimora. Inoltre sono in corso i sequestri per equivalente ai fini di confisca di beni immobili e conti correnti riconducibili agli indagati.

Altre Notizie