Giovedi, 21 Giugno, 2018

Renzi sega Crocetta e Lumia, la stagione nera della Sicilia

Crocetta contro Renzi politico medievale 30/01/2018L'ex governatore interviene su candidati epurazione e controllo totalitario
Evandro Fare | 29 Gennaio, 2018, 14:49

L'ex governatore della Sicilia attacca il Pd dopo la sua esclusione dalle liste per le Politiche. Fuori è rimasto anche un politico a lui legato, il parlamentare di lungo corso Beppe Lumia. "Il Pd rottama l'antimafia con i discendenti dei boss". Nei giorni scorsi l'ex presidente ha dichiarato di confidare nel fatto che il leader del Pd Matteo Renzi sa "mantenere gli impegni"; un riferimento al suo passo indietro dalla corsa alla ricandidatura alle Regionali del 5 novembre, in cambio proprio - si disse allora - di un posto in lista alle Politiche.

"Continuero' la mia battaglia dentro il partito - aggiunge -". Sono stato sconfitto? Forse. Per senso di responsabilità nei confronti del partito mi sono sacrificato: questo è il ringraziamento. L'unico risparmiato e' il mio amico Fausto Raciti. "Hanno voluto così - insiste - vedremo che risultati porteranno. L'area Emiliano e l'area Orlando sono state colpite alle spalle perché hanno un'idea di partito progressista, plurale e aperto". E stavolta potrebbe andare peggio. "Quello di trasformare il Pd nel lato B di Berlusconi".

Altre Notizie