Sabato, 23 Giugno, 2018

Sicilia: contratto con Trenitalia, Musumeci incontra Comitati Pendolari

Sicilia: contratto con Trenitalia, Musumeci incontra Comitati Pendolari Sicilia: contratto con Trenitalia, Musumeci incontra Comitati Pendolari
Quartilla Lauricella | 12 Gennaio, 2018, 16:19

La Regione del Veneto, competente in materia di programmazione e finanziamento del servizio, rimetterà a Trenitalia corrispettivi medi per 148,5 milioni di euro all'anno a fronte di una produzione annuale in aumento, dai 14,6 milioni di treni/km attuali ai 15 nel 2021, per circa 700 treni al giorno. Un accordo sottoscritto dal presidente Luca Zaia con l'amministratore delegato di Trenitalia Orazio Iacono, alla presenza del ministro dei Trasporti Graziano Delrio, che avrà una durata di 15 anni complessivi e prevedrà un miliardo di investimenti per rinnovare la flotta e per realizzare lavori sulle infrastrutture.

L'affidamento diretto a Trenitalia (per i 10+5 anni), si è voluto precisare, è previsto dalla normativa europea, che permette di non istituire la gara d'appalto per l'affido di servizi che si concludano entro il 2034.

"È un contratto - ha confermato l'assessore regionale alle infrastrutture e trasporti - che si inserisce nell'accordo quadro che abbiamo con Rete Ferroviaria Italiana per migliorare nel suo complesso l'offerta del servizio, in termini anche infrastrutturali, al fine di renderlo sempre più competitivo rispetto all'uso del proprio mezzo: questa è la grande sfida alla quale siamo attesi tutti noi, in primis le amministrazioni e società pubbliche".

"È una giornata storica - ha detto Zaia -, oggi firmiamo, come prima Regione d'Italia, il contratto di servizio".

Sicilia: contratto con Trenitalia, Musumeci incontra Comitati Pendolari

Il governatore del Veneto ha sottolineato la necessità di differenziare gli abbonamenti in base alle fasce di reddito: "agli studenti e ai lavoratori meno abbienti - ha sottolineato - deve essere garantita la possibilità di fruire di servizi indispensabili, come il trasporto, contribuendo secondo le proprie possibilità economiche". Il manager ha affermato infatti che "in Veneto viaggeranno i treni più moderni al mondo" e che alcuni dei treni previsti dal contratto hanno un risparmio energetico del 30%.

(Teleborsa) - E' stato firmato stamattina a Venezia il contratto di servizio fra il Veneto e Trenitalia.

L'impegno di Trenitalia nel miglioramento dei servizi ha fatto sì che la qualità percepita dai clienti - misurata con apposite indagini di Customer Satisfaction effettuate da soggetti esterni - sia andata progressivamente crescendo.

Altre Notizie