Sabato, 20 Gennaio, 2018

Torino, Cairo: "Ho sempre stimato Mazzarri, come me ha una visione d'insieme"

Torino: Belotti ha una clausola bassa, Cairo potrebbe alzarla Torino, Cairo: "Ho sempre stimato Mazzarri, come me ha una visione d'insieme"
Iona Trifiletti | 10 Gennaio, 2018, 01:31

I 160 milioni di euro che i blaugrana si accingono a versare al Liverpool sono stati ritenuti, dagli addetti ai lavori, eccessivi in relazione al reale valore del talento brasiliano.

Il presidente del Torino Urbano Cairo, sicuramente felice per l'esordio di Walter Mazzarri sulla panchina granata, ha fatto il punto sul mercato, un punto specifico relativo all'attaccante Andrea Belotti che la scorsa estate sembrava in procinto di lasciare addirittura l'Italia sulla base della clausola rescissoria da 100 milioni di euro. Sono contento di aver tenuto Belotti, perchè avevamo un patto con i nostri tifosi. Però ho continuato a seguirlo ed ora che era libero ne ho approfittato. "Vogliamo arrivare dove tutti sapete - ancora Cairo -, ma basta proclami, non ci hanno portato molto bene". Un uomo totalmente focalizzato sugli obiettivi in partita, ma già nel suo primo allenamento l'ho visto molto attento al singolo dettaglio, in modo maniacale, che ritengo una cosa importantissima. "E' il mercato che fa i prezzi, e io ho fissato questa clausola per far sì che in quel caso sia il giocatore a decidere".

Intervistato ai microfoni di 'Radio Uno', il patron granata pensa al recente trasferimento di Coutinho al Barcellona: "Se penso che viene ceduto a 160 milioni, allora forse mi sono tenuto basso su Belotti, se torna a fare quello a cui ci ha abituato".

Altre Notizie