Вторник, 24 Апреля, 2018

Condanna a 30 anni per l'infermiera di Lomazzo

Condanna a 30 anni per l'infermiera di Lomazzo Condanna a 30 anni per l'infermiera di Lomazzo
Evandro Fare | 23 Февраля, 2018, 20:24

Arriva la conferma della condanna a 30 anni di reclusione per Laura Taroni, infermiera killer dell'ospedale di Saronno, cittadina in provincia di Varese da parte del Tribunale di Busto Arsizio. Leonardo Cazzaniga, medico e amante dell'infermiera, è stato rinviato a giudizio per concorso in omicidio. La donna in aula, ha ascoltato in silenzio la sentenza "non riusciva nemmeno a parlare", ha commentato appena fuori il suo avvocato Monica Alberti, annunciando ricorso.

Lui rinviato a giudizio - Leonardo Cazzaniga, medico ed ex direttore del pronto soccorso di Saronno (Varese), è stato rinviato a giudizio dal giudice delle indagini preliminari (gip) del Tribunale di Busto Arsizio (Varese) per nove morti in corsia e per l'omicidio, in concorso con l'amante infermiera Laura Taroni, del marito e della madre della donna. A dispetto di quanto deciso in merito alla Taroni, assolta dall'accusa di omicidio del suocero, lo stesso non è accaduto per Cazzaniga, rinviato a giudizio anche per questo reato. "È rilevante a mio parere - ha concluso - che sia stata accolta la tesi della procura sul calcolo della pena per la signora Taroni che nel processo abbreviato in corso a nostro parere era di trenta anni di carcere".

Altre Notizie