Domenica, 15 Luglio, 2018

Genova, la mamma racconta: "Come ho salvato la neonata teleguidata dal 118"

Genova, la mamma racconta: Genova, la mamma racconta: "Come ho salvato la neonata teleguidata dal 118"
Evandro Fare | 24 Febbraio, 2018, 03:35

In pochi minuti è arrivato anche un medico rianimatore.

Sampierdarena - Grazie all'aiuto via telefono dei medici del 118 una mamma ha rianimato il suo bambino di un mese e mezzo colpito da arresto cardiocircolatorio. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio all'interno delnegozio Oviesse del centro commerciale Fiumara di Sampierdarena.Madre e figlioletto erano in compagnia di nonna e zia.All'arrivo dei soccorritori, che hanno ricevuto la richiesta diintervento in 14 secondi dal 112, il piccolo aveva ripreso arespirare ed è stato trasferito in codice rosso all'ospedalepediatrico Gaslini dove è ricoverato in osservazione nel repartodi Rianimazione: la prognosi è riservata. Quando ho visto lui è stato come vedere un angelo: "è stato quel medico a ridare la vita a mio figlio". Non piangeva. Non si muoveva. La donna ha praticato un massaggio cardiaco al bimbo, che così ha potuto riprendere a respirare.

Oltre al primo intervento della madre, è stato determinante anche quello dei volontari del soccorso di Fiumara, muniti di defibrillatore. La 32enne, a luglio, dopo che non trovava più la piccola Selam si era rivolta, disperata, ai carabinieri di Ciriè, che avevano indagato l'uomo per "sottrazione e trattenimento di minore all'estero".

La madre del bimbo ha specificato: "Io ho solo seguito le indicazioni degli operatori del 118 e dopo avere adagiato il bimbo su una scrivania ho provato a rianimarlo".

Altre Notizie