Martedì, 16 Ottobre, 2018

Renzi: penso come Cav,senza numeri voto

Renzi: penso come Cav,senza numeri voto Renzi: penso come Cav,senza numeri voto
Evandro Fare | 06 Febbraio, 2018, 17:04

E' scontro a distanza tra M5S e Pd.

"Prima di tutto - ha aggiunto - c'è l'Italia, la difesa dell'Italia e gli italiani e quelli li difendono sono le forze dell'ordine, non i pistoleri che sparano all'impazzata". E sul tema degli impresentabili attacca Luigi Di Maio: "Penso che dica bugie e falsità".

"Rispondiamo, punto punto" replica Renzi. Hanno cercato quindi di cambiare argomento, invano. "Alla fine la sostanza resta quella: chi nel Lazio vota per il Movimento Cinque Stelle vota uno scroccone, amico del clan Spada". Il ministro degli interni Minniti, pochi giorni fa, aveva lanciato l'appello ai politici, definendo la campagna difficile e sottolineando il fatto che con un altro mese davanti, il rischio che l'odio generi nuove violenze è altissimo. E dice: anche il centrosinistra e' pieno di impresentabili. "Più che i sondaggi, a me preoccupa il clima". Perché altrimenti per voi sarebbe un dramma. Ma Grillo è condannato, Appendino è indagata e Raggi è sotto processo. Non ci sarà nessuna possibilità di trovare un accordo con il PD. "Questa è la differenza tra vittoria e sconfitta". Noi non strumentalizziamo, se qualcuno strumentalizza fa un errore per se' e per l'Italia. "Noi non li giudichiamo colpevoli, anzi ci auguriamo siano innocenti". "Quello di Macerata è un atto razzista, ma non sono i pistoleri che possono portare giustizia". Il pentastellati se la prendono anche con De Luca junior, candidato nel collegio di Salerno. Ok, è chiaro: Dessì vi mette in imbarazzo. Si può non votare il Pd, votare Insieme o Bonino ma non far vincere Salvini. "Perché noi non scappiamo, noi", conclude il segretario del Pd. "Proprio lui, che è segretario di un partito che in 4 anni ha ricevuto 9 milioni di euro di finanziamenti che nessuno sa da dove vengono (da gente come Buzzi?)".

Il 5 febbraio è toccato al sottosegretario al Miur, Gabriele Toccafondi, replicare al vice-presidente dalla Camera, Luigi Di Maio, che ha ribadito di voler eliminare la riforma sulla Buona scuola perché definita "indecente".

Roma - "I nostri candidati sono impresentabili?".

"Ci risparmi le sue parole gonfie di retorica e ipocrisia".

Altre Notizie