Domenica, 23 Settembre, 2018

Derby Salernitana-Avellino, dichiarazione del sindaco Napoli e dispositivo traffico

Derby Salernitana-Avellino, dichiarazione del sindaco Napoli e dispositivo traffico Derby Salernitana-Avellino, dichiarazione del sindaco Napoli e dispositivo traffico
Moreno Priola | 09 Marzo, 2018, 21:44

Ci servono i punti per la nostra classifica e voglio che la mia squadra giochi tutte le partite come fossero un derby per mettere in cascina tanti punti. Le ultime prestazioni, non brillanti, sono dovute anche al fatto che non si è allenato bene. Sarà una bella giornata di sport. "Sono convinto che possiamo far bene, dobbiamo dare continuità a risultati". D'Angelo? Ci teneva a giocare questa partita, è un calciatore importante nei momenti decisivi. Non servono urla e pressioni.

Sulla situazione infortunati e sui due allenamenti in meno di Ardemagni e Lazzerini dopo il dramma Astori che li ha spinti a partecipare in prima persona al funerale: "Tocca ai dottori stabilire come stiano Castaldo e Rizzato: li vedo discretamente bene, allo staff medico l'ultima parola".

L'organico non sarà al completo - un lusso di questi tempi il contrario - ma almeno gli acciaccati hanno recuperato. "Su Cabezas dovete chiedere alla società". Sull'avversario: "Ho pensato di mettere Ngawa su Sprocati, anche se abbiamo studiato i suoi movimenti e.non posso dire oltre perchè poi scrivete tutto e non dobbiamo dare vantaggi agli avversari". La vittoria manca da 45 anni a Salerno? "Vorrei che la mia squadra raggiungesse un traguardo importante per l'Avellino".

Tifosi: "Ringrazio i nostri tifosi e vorrei regalargli una gioia domenica". Anche con il Bari hanno risposto bene, c'è stato un altro tipo di prevendita. Così facendo Lorenzo Laverone, ex con il dente avvelenato, andrebbe ad insidiare Salvatore Molina nel ruolo di esterno alto del 4-2-3-1 che "i miei giocatori conoscono meglio" ha riferito Walter Novellino. E' vero che l'unico pensiero va alla Salernitana, ma poi giocheremo tre partite in casa consecutivamente e potrebbe essere un mese importante. E' passato, il tempo cancella tutto. La perdita di Astori non è stata semplice. "Dovrebbero essere convocati. Devono fare la risonanza, che oggi va molto di moda". Bene ma non benissimo, cercheremo di riscrivere la storia.

Altre Notizie