Sabato, 22 Settembre, 2018

Elena Santarelli: "Mio figlio ha un tumore, affronta le cure senza lamentarsi"

Elena Santarelli e il figlio malato “Non ha la leucemia ma un tumore” Elena Santarelli e il figlio malato “Non ha la leucemia ma un tumore”
Calogero Calderone | 12 Marzo, 2018, 13:01

Elena Santarelli torna a parlare pubblicamente del figlio Giacomo, rivelando per la prima volta qual è il problema di salute che lo affligge. Recentemente Alessia Marcuzzi, conduttrice de L'Isola dei Famosi 2018 e grande amica di Elena Santarelli, ha fatto visita al piccolo Giacomo all'Ospedale Bambino Gesù di Roma.

Come già accaduto 3 mesi fa, la Santarelli parla della malattia del figlio non in modo diretto bensì tocca nuovamente questo così delicato argomento a scopo benefico.

In un selfie, si mostra con in mano un uovo di Pasqua solidale: "fra poche settimane sarà Pasqua, l'uovo che vedete in foto è dell'associazione Heal.Heal Onlus. Capisco la tua sofferenza, anzi, se posso, voi siete più forti di noi che dovete stare tanto tempo in ospedale senza tornare a casa e questo rende tutto ancora più difficile" ha scritto in un commento. Il più recente post su Instagram ha acceso i riflettori sul suo dolore di madre e sulla durissima battaglia che sta vivendo. Il piccolo non ha la leucemia, ma una forma di tumore. L'associazione infatti è fondata da famiglie di bambini colpiti da tumori cerebrali e da medici, infermieri e biologi che operano a favore della cura e della ricerca nell'ambito della neuro-oncologia pediatrica. Alla mamma di un bimbo affetto da leucemia e che si è detta vicina a lei, Elena ha risposto: "Non ha la leucemia, un altro tumore. Insomma, cose che sarebbero pesanti per noi e invece questi piccolini entrano ed escono dall'ospedale come se nulla fosse". L'obiettivo della fondazione è stato promosso dalla stessa Elena Santarelli: "Il loro impegno, prima come singoli individui poi come struttura associativa, è volto a finanziare progetti di ricerca scientifica al fine di favorire lo studio, la prevenzione e la cura dei tumori infantili del sistema nervoso centrale i quali, seppur rari, sono per incidenza i tumori solidi più diffusi in età pediatrica, rappresentando una importante causa di mortalità o di invalidità permanente tra i più piccoli".

"Non è la sede giusta, quando deciderò di fare un'intervista ne parlerò".

Coraggio piccoli e grandi guerrieri!

Altre Notizie