Lunedi, 18 Giugno, 2018

L'Oms si prepara all'epidemia della "Malattia X"

Oms in futuro epidemia per malattia X ancora sconosciuta Oms in futuro epidemia per malattia X ancora sconosciuta +CLICCA PER INGRANDIRE
Moreno Priola | 12 Marzo, 2018, 19:47

Alla lista si sarebbe aggiunta una nuova minaccia a livello globale: la malattia X.

Disease X è il nome del virus segreto che ha cominciato a spaventare tutto il mondo: è stato definito l'ebola del XXI secolo, di cosa si tratta esattamente e come potrebbe scatenare una vera epidemia. Stiamo parlando della classifica degli agenti patogeni più pericolosi al mondo e che tendenzialmente potrebbero essere responsabili della prossima epidemia mondiale per la quale non esisterebbero, allo stato attuale, efficaci contromisure. Nuove abilità scientifiche come l'editing genetico, specialmente se combinate con i supercomputer odierni, rendono più facile lo sviluppo di armi biologiche rispetto a quando gli USA e l'URSS hanno sperimentato durante la Guerra Fredda. "Con questo termine - scrivono gli esperti della commissione che ha elaborato la lista - vogliamo rappresentare che una seria epidemia internazionale può essere causata da un patogeno di cui al momento non conosciamo la capacità di causare malattie nell'uomo, e quindi la ricerca deve cercare di mettere in campo una preparazione 'trasversale' in grado di essere rilevante anche per una patologia sconosciuta". Inserendolo nell'elenco, questo rischio, sebbene non relativo ad un patogeno già identificato, diventa molto più reale e probabilmente spingerà i governi di tutto il mondo a prendere seriamente in considerazione eventuali tattiche di ripiego o di contrasto a seguito dei primi sintomi o della prima propagazione del virus. Gli esperti però ritengono più probabile che la Malattia X possa essere una mutazione di quelle proprie degli animali, selvatici e domestici.

Il comitato di esperti riunitosi a febbraio presso la sede dell'Organizzazione Mondiale della Sanità di Ginevra ha infatti aggiunto alle 8 malattie a potenziale epidemico, tra cui Ebola, Zika e la sindrome respiratoria acuta grave (SARS), un nuovo agente patogeno in grado potenzialmente di uccidere milioni di persone: la Malattia X.

Sotto osservazione anche i virus che non si trasmettono da uomo a uomo, come l'influenza H151 attualmente molto poco contagiosa ma con un tasso di mortalità di circa il 60%.

Altre Notizie