Mercoledì, 12 Dicembre, 2018

Paralimpiadi, bronzo Italia in discesa

Manuel Pozzerle Manuel Pozzerle
Quartilla Lauricella | 11 Marzo, 2018, 07:03

Anche la squadra degli atleti neutrali conquista subito due ori e un argento: sono gli atleti russi qui presenti a titolo personale, o per meglio dire le atlete russe, visto che i due ori arrivano proprio in campo femminile, dalle gare di biatlhon.

La prima gara degli atleti italiani alle Paralimpiadi invernali di PyeongChang 2018 si è infatti conclusa con il podio di Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal, i due talenti azzurri dello sci alpino paralimpico, categoria visually impaired.

Bertagnolli, al termine della gara, commenta: "Meglio di così non poteva andare, sapevamo che potevamo fare bene ma non speravamo in un risultato così importante. Questa avventura non poteva iniziare in modo migliore, questa medaglia ci dà la carica per affrontare le altre gare che ci attendono". Ora speriamo di fare ancora di più e di migliorare questa medaglia. I due sciatori trentini fermano il tempo sul 1:26.46, salendo sul gradino più basso del podio. L'oro e' andato al grande favorito della gara, il canadese Macroux (1:23.93), l'argento allo slovacco Krako (1:25.35).

Emozione da parte del presidente del Cip, Luca Pancalli: "Un inizio cosi' lo avevamo solo sognato". Nelle ultime tre edizioni dei Campionati mondiali l'Italia si è sempre piazzata al quinto posto.

Sia il "normale" sia il diversamente abile hanno dato prova di come l'umanità sia in grado di vincere se alle spalle ha valori come la fratellanza, il rispetto delle regole e la lealtà.

Paralimpiadi invernali 2018 di Pyeongchang: Giacomo Bertagnolli bronzo in discesa!

"Gli sportivi disabili diventino ambasciatori della categoria, con la loro voglia di vivere e di divertirsi riescano a trasmettere (...) che anche la persona più in difficoltà può realizzarsi e sentirsi soddisfatta e appagata" (Linda Castellani, Intervista col disabile).

Altre Notizie