Domenica, 19 Agosto, 2018

Tottenham-Juventus (1-2): highlights e gol della partita (Champions League ottavi)

Tottenham-Juventus (1-2): highlights e gol della partita (Champions League ottavi) Tottenham-Juventus (1-2): highlights e gol della partita (Champions League ottavi)
Iona Trifiletti | 10 Marzo, 2018, 00:47

Serata magica per la Juventus che supera il Totteneham e raggiunge i quarti di Champions League, dopo lo svantaggio iniziale seguito da una lunga ed estenuante sofferenza interrotta dai lampi di Higuain e Dybala.

Son (3′) subito pericoloso, poi l'arbitro Marciniak non concede ai bianconeri un rigore grossolano per un netto fallo di Verthongen su Douglas Costa. Siamo molto felici per questo risultato, vincere aWembley in rimonta non è facile: "la qualificazione è meritata.Sono orgoglioso e ringrazio lo staff medico, ma anche la miafidanzata che mi ha sopportato e supportato in questi giorni incui l'umore non era il massimo". Ora veniamo alle certezze a maggio ci sarà la finale di Coppa Italia contro il Milan, ad ora la gara dell'Olimpico è prevista per il 9 maggio, ma tra recuperi e il cammino dei rossoneri in Europa League, si vedrà più avanti quando effettivamente verrà disputata. La Juventus vivrà stasera, nel tempio del calcio mondiale di Wembley, uno degli appuntamenti chiave della sua stagione: dopo il 2-2 dell'andata all'Allianz Stadium, serve la vittoria o un pareggio con molti gol, dal 3-3 in su. Gli abbracci dopo i gol e a fine partita dimostrano quanto Paulo Dybala e Gonzalo Higuain tengano l'un l'altro, ma anche quanto tengano alla maglia della Juventus.

Se la Juve dovesse vincere la Champions a chi daresti il Pallone d'Oro: "Difficile rispondere a questa domanda perché per vincere in Europa ci vuole grande gioco di squadra, ma io darei il Pallone d'Oro a Gigi perché è il capitano e il leader". Il destro di Kane sibila sull'incrocio dei pali e diventa premessa del vantaggio britannico; Son è un'ira di Dio e fa la barba al palo in diagonale, prima di trovare la rete al 39° con un tiro sporco su servizio di Trippier. "Dobbiamo essere positivi, ma serve una bella partita dal punto di vista tecnico, dobbiamo togliergli un po' di palleggio". Siamo stati sfortunati. Gli sbagli ci stanno, abbiamo concesso due gol. I progetti non cambiano nonostante l'eliminazione, ai gironi siamo arrivati primi davanti a Real Madrid e Borussia Dortmund, a conferma che siamo una squadra di assoluta qualità. Si vede il campione che col portiere del Tottenham in uscita non tira forte e rasoterra ma mette il pallone a mezz'altezza dove le lunghe mani dell'avversario non possono arrivare.

Altre Notizie