Giovedi, 18 Ottobre, 2018

Barcellona, day 2: Bottas di un soffio su Giovinazzi

F1 test Barcellona Day 2 primo Bottas 2° Giovinazzi Getty Images
Iona Trifiletti | 16 Mag, 2018, 22:23

La Mercedes del finlandese precede la Ferrari #99 di appena 68 millesimi.

"Ad imporsi nella seconda ed ultima giornata di questa sessione di test in season è stato Valtteri Bottas, che ha portato la Mercedes a girare in 1'16" 904. Bottas ha inanellato anche 139 tornate confermando la grande costanza che la freccia d'argento ha dimostrato ieri con Hamilton e nel corso del fine settimana catalano chiuso con una doppietta dalla Mercedes. Per lui 148 giri.

La classifica, invece, si completa con le ultime due posizioni, occupate da Sean Gelael e Oliver Turvey, con il pilota della Toro Rosso che dopo aver ottenuto il 12° tempo in 1'21.935, è stato costretto a fermare la sua STR, a causa di un problema che ha obbligato i meccanici della scuderia di Faenza, a procedere alla sostituzione del motore, mentre Turvey ha preso il volante solo nel pomeriggio e si è preoccupato solo di verificare dei dati e di accumulare esperienza. Da sottolineare anche l'eccellente prestazione di Lando Norris, che al volante dell'altra McLaren ha segnato un ottimo 1:18.039 (gomma soft), addirittura più basso della qualifica di Fernando Alonso dello scorso sabato. Infine, va detto, che proprio la vettura del pilota pugliese, ha provocato l'unica bandiera rossa della giornata, quando si è fermata al centro della pista, a causa della scarsa benzina a bordo, caricata in virtù di un test sul pescaggio, effettuato dai tecnici stessi.

Chiudono la top 5 Kevin Magnussen ed il giovane russo Nikita Mazepin, quest'ultimo al volante della seconda Force India. "Il monegasco ha completato 139 giri risultando tra i più attivi di giornata con un miglior tempo in 1'18" 993 con gomme HyperSoft. Al decimo posto la Mclaren di Vandoorne che precede la Red Bull di Jake Dennis. Il test e' stato produttivo e sono stati raccolti moltissimi dati, da comparare con quelli del simulatore. Settimo Charles Leclerc, in forza all'Alfa Romeo Sauber; seguono Robert Kubica, nuovamente in azione con la Williams FW41, e il francese della Toro Rosso, Pierre Gasly.

Altre Notizie