Sabato, 17 Novembre, 2018

Criscito su Instagram: "Torno a casa, ho mantenuto la promessa"

Genoa, Criscito annuncia il suo ritorno: Criscito su Instagram: “Torno a casa, ho mantenuto la promessa”
Iona Trifiletti | 16 Mag, 2018, 18:06

"Grazie amico", "Grazie Capitano", "Grazie Ragazzo", "Grazie Mimmo" sono solamente alcuni fra gli striscioni che hanno colorato gli spalti per l'ultima gara di Russian Premier League dello Zenit San Pietroburgo, gara contraddistinta dall'addio ufficiale e in pompa magna di Domenico Criscito dopo 7 anni di sogni e soddisfazioni.

MANCINI - "E' uno spettacolo, datemi retta". "Piangevo, eccome se piangevo nel giro di campo insieme a mia moglie Pamela e ai miei cuccioli Alfredo e Alessandro - ha raccontato - Merito anche dei miei compagni: non mi aspettavo che, al momento della sostituzione, si sarebbero precipitati tutti ad abbracciarmi". Umanamente e professionalmente. Lo conoscevo già prima che venisse ad allenare qui perché c'eravamo sentiti quando era all'Inter e aveva sondato la disponibilità a trasferirmi in nerazzurro. E se quest'anno in Russia ha fallito dovete sapere che non è stato per suoi errori o mancanze, quanto piuttosto per i due gravi infortuni occorsi a Mammana e Kokorin e per il fatto che molte sono state le cessioni sul mercato di gennaio. Ovunque è andato ha vinto, dall'Inter al Manchester City.

"Sono felice di tornare a casa". Io in azzurro? Con lui qualche battuta l'ho fatta, sa cosa posso dare. "Spero con tutto il cuore di avere la chance di tornare in azzurro". A lui il Grifone ha riservato un contratto quinquennale. Io con la Nazionale ho sempre avuto problemi da quel giorno di fine maggio del 2012 quando arrivarono i carabinieri a Coverciano.

Altre Notizie