Giovedi, 16 Agosto, 2018

Fuma la sigaretta elettronica e finisce in ospedale: "Acqua nei polmoni"

Moreno Priola | 31 Mag, 2018, 07:54

Un evento che ha riacceso le polemiche intorno alla sicurezza per la salute dei più giovani in relazione all'utilizzo di tali dispositivi. "È stato necessario ricorrere alla ventilazione meccanica per aiutarla a respirare e drenare i suoi polmoni, dove si era accumulata acqua", ha spiegato Daniel Weiner, coautore dell'articolo su Pediatrics.

Brutta avventura per una donna di 18 anni che lavora come cameriera in un ristorante in Pennsylvania che, forse per svagarsi un po', ha deciso di provare la sigaretta elettronica. A spiegare quanto accaduto sono stati i ricercatori del centro medico dell' Università di Pittsburgh i quali avrebbero spiegato che la ragazza ha avvertito della tosse persistente e del dolore toracico durante le fasi di inspirazione ed espirazione tutti i sintomi che molto spesso sono associati alle tradizionali sigarette e non a quelle elettroniche.

Questo, spiegano, è il primo caso di polmonite da ipersensibilità con sindrome da distress respiratorio acuto associata all'uso di e-cig in un adolescente: il caso sta già facendo discutere per i potenziali rischi connessi alla sigaretta elettronica. "Tuttavia, l'eccezionalità del caso non può e non deve mettere in discussione le politiche cliniche di riduzione del danno, anche attraverso la somministrazione di sigarette elettroniche in sostituzione alle sigarette tradizionali, che possono salvare la vita a milioni di persone in tutto il mondo", ha aggiunto ancora il Professor Beatrice.

"I prodotti chimici presenti nel vapore di sigaretta elettronica hanno causato una reazione che ha portato all'accumulo di liquido nei polmoni". Per risolvere la situazione è stata adottata una terapia dal pugno duro, a base di metilprednisolone endovena, che solitamente viene usata nel trattamento delle reazioni allergiche più gravi. All'interno dei polmoni, di fatto, c'è stata una reazione allergica: il sistema immunitario della diciottenne ha risposto alle sostanze chimiche della e-sig ed ha provocato danni ai polmoni.

Altre Notizie