Mercoledì, 14 Novembre, 2018

Il pilota del volo MH370 provocò deliberatamente lo schianto -2

Volo MH 370 pilota in missione suicida fece cadere lʼaereo Volo Malaysia Airlines scomparso, inquirenti: pilota voleva suicidarsi
Evandro Fare | 15 Mag, 2018, 18:20

"Il pilota del volo MH370 della Malaysia Airlines sparito nel 2014 ha deliberatamente eluso i radar e ha fatto precipitare l'aereo in una missione suicida pianificata a lungo". Questa la versione resa nota martedì dal team di inquirenti che ha cercato di risolvere il mistero del Boeing 777 precipitato con 239 persone a bordo.

Questa tesi è sostenuta da una commissione di esperti che si è occupata delle ricerche del velivolo. Per due volte, chiunque fosse ai comandi dell'aereo lo ha fatto inclinare verso sinistra, poi a destra, e di nuovo a sinistra, come per dare 'un'occhiata finale', hanno ipotizzato gli esperti, che hanno parlato di un lungo, emozionante addio o un saluto alla sua città natale. Incluso uno con un software di simulazione di volo che sarebbe stato usato dal pilota per studiare il cambio di rotta dell'aereo. Perché, hanno risposto, il pilota - che aveva 20mila ore di volo alle spalle e si era costruito un simulatore in casa - lo voleva e sapeva come farlo.

Secondo l'inquirente Larry Vance specializzato in incidenti aerei, Zaharie Amad Shah ha indossato una maschera dell'ossigeno prima di depressurizzare l'aereo per rendere i passeggeri e l'equipaggio privi di conoscenza. "Il che ci porta al di fuori dell'aera di ricerche attualmente in considerazione".

Altre Notizie