Giovedi, 24 Mag, 2018

Ipertensione, giovedì screening e controlli gratuiti in piazza

Ipertensione, problema diffuso ma trascurato: un iperteso su quattro non sa di esserlo Giornata contro l'Ipertensione Arteriosa: il 18 maggio giornata di sensibilizzazione
Moreno Priola | 15 Mag, 2018, 17:28

Lo slogan "Know your blood pressure", che per la campagna italiana è stato tradotto in: "Impara a conoscere la tua pressione arteriosa", è stato negli ultimi anni il motivo conduttore della Giornata Mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa, promossa in tutto il mondo dalla World Hypertension League, in programma il 17 maggio di ogni anno.

Ad aderire all'iniziativa ci sarà anche l'équipe del Centro per la Diagnosi e Terapia dell'Ipertensione Arteriosa del Circolo di Varese, inserito nella struttura di Medicina 1, diretta dalla professoressa Luigina Guasti e inserito nel Dipartimento di Medicina interna, diretto dalla professoressa Annamaria Grandi, con la collaborazione dei volontari della Croce Rossa Italiana.

Solo la misurazione regolare della pressione arteriosa permette di diagnosticare l'ipertensione e di verificare l'efficacia della terapia nella prevenzione delle complicanze cardio-vascolari.

Dal 17 maggio (Giornata Mondiale contro l'Ipertensione Arteriosa) al 20 maggio, le farmacie aderenti a Federfarma offriranno gratuitamente la misurazione della pressione ai cittadini che lo desiderano, e li sottoporranno ad un questionario anonimo, predisposto dalla SIIA - Società italiana dell'Ipertensione Arteriosa. Francesco Cocco parla agli studenti dell'importanza della prevenzione cardiovascolare, della dieta mediterranea e della ricerca clinica svolta presso la Cardiologia di Manduria. Medici e infermieri dell'unità operativa di Ipertensione arteriosa dell'ospedale di Piacenza eseguiranno un screening dei fattori di rischio cardiovascolare, con accertamenti clinici e strumentali. Almeno il 30% degli italiani, inoltre, è iperteso, ma ignora del tutto di esserlo. Colpisce in Italia circa il 35 % della popolazione degli ultra-quarantenni ed è la causa principale di infarto cardiaco, ictus cerebrale ed insufficienza renale, ossia delle principali cause di morte e invalidità nei paesi industrializzati. Più del 30% della popolazione italiana adulta è affetta da ipertensione arteriosa, con percentuali ampiamente superiori nelle fasce più avanzate di età e quasi il 10% tra bambini ed adolescenti che risultano già ipertesi. Questo, ovviamente, con importanti ripercussioni sul controllo pressorio e la spesa sanitaria.

Altre Notizie