Martedì, 14 Agosto, 2018

Le dichiarazioni shock di Platini: "Francia '98? Truccammo i sorteggi"

Platini shock: Platini, dichiarazioni shock: i sorteggi di Francia '98 sono stati pilotati
Iona Trifiletti | 18 Mag, 2018, 18:24

Michel Platini, ex presidente della FIFA, sulle frequenze di France Bleu, ha confessato un particolare shock riguardante il Mondiale del '98. "Francia-Brasile era il sogno di tutti".

Ecco quanto evidenziato da Calciomercato24.it delle parole dell'ex numero 10 bianconero: "Quando organizzammo il calendario, facemmo un giochetto. Se noi avessimo chiuso al primo posto nel nostro gruppo, e se il Brasile fosse terminato primo nel suo, le due squadre non avrebbero potuto incrociarsi se non in finale". All'epoca dei fatti, era vicepresidente del comitato organizzatore. In che modo, dunque, evitare l'incrocio tra Francia e Brasile fino alla finale? "A patto, però, che chiudessero in testa il loro raggruppamento".

L'ex presidente della Uefa (squalificato dalla Fifa per sei anni per aver ricevuto pagamenti irregolari da Blatter) quasi con nonchalance sottolinea: "Non ci siamo preoccupati per sei anni di organizzare un Mondiale per non fare qualche piccolo imbroglio. Credete che gli altri non abbiano fatto lo stesso?", ha poi chiosato Platini. Il tentativo riuscì e la tanto desiderata finale ci fu, con la vittoria netta della Francia per 3-0.

Altre Notizie