Sabato, 26 Mag, 2018

MotoGP, Dall'Igna: "Entro il Mugello avremo risposta definitiva sul rinnovo di Dovizioso"

Valentino Rossi a Le Mans Andrea Dovizioso, parla l'agente: "Stiamo parlando con la Honda"
Iona Trifiletti | 16 Mag, 2018, 21:38

La somma andrebbe così a superare i cinque milioni di euro che Ducati aveva offerto a "DesmoDovi" per il rinnovo contrattuale. Al momento però non siamo contenti dei suoi risultati.

Lorenzo avrà anche a sua disposizione anche il telaio che ha utilizzato per quattro gare.

Il direttore di Ducati Corse, Gigi Dall'Igna, era presente questo week-end ad Imola per assistere alle prestazioni della Panigale nel mondiale Superbike. "Al momento siamo concentrati per trovare un accordo con Dovizioso, dopo inizieremo a pensare ad altri piloti". Il forlivese ha apprezzato che la Honda, la Casa più potente, si sia fatta vanti per lui, mettendo sul piatto. Questa è la realtà delle cose. "Lorenzo? Dobbiamo provare a migliorare le sue perfomance come a Jerez/Malesia l'anno scorso".

Jorge traccia quindi un bilancio: "Abbiamo lavorato bene durante tutto il weekend e migliorato la fiducia con la GP18 - ha avvisato - in gara, anche se non avevo il miglior passo, ho dimostrato di poter essere uno dei piloti più veloci, e questo dovrebbe essere il nostro punto di partenza in ogni Gran Premio". La data di scadenza è fissata per l'appuntamento del Mugello - che si correrà il prossimo 3 giugno -, andare oltre significherebbe compromettere la prossima stagione, oltre al fatto di rischiare di non avere il tempo necessario per intavolare una trattativa con un altro pilota. Qualora Dovizioso decidessi di non proseguire il proprio rapporto con Ducati ci sarebbe il ritorno di Iannone come scenario possibile, ma questo è un argomento che a Borgo Panigale non vogliono affrontare: priorità al Dovi fino al Mugello, poi si avrà un quadro più chiaro del futuro che attende la Rossa a due ruote.

Altre Notizie