Giovedi, 24 Mag, 2018

Ryanair dimezza la finestra di tempo per il check-in online

Ryanair cambia politica sul check-in: si può fare solo 48 ore prima del volo Ryanair, cambiano le regole per il check-in online gratis
Quartilla Lauricella | 17 Mag, 2018, 20:08

Ryanair cambia le regole per il ceck-in dal prossimo 13 giugno.

Una decisione di Ryanair porta la compagnia aerea low-cost nuovamente al centro delle polemiche e delle ironie delle rete.

Un cambio di rotta che vale solo per gli utenti "normali", visto che la novità non riguarderà chi procederà all'acquisto di posti riservati a bordo: dai precedenti quattro giorni, quindi, si passa a due, sempre con chiusura del check-in online a due ore dalla partenza. Per tutti coloro, invece, che hanno deciso di scegliere in anticipo il loro posto a bordo dell'aeromobile la tempistica va da 60 giorni prima sino a 2 ore prima dell'orario previsto di partenza del volo [VIDEO]. Ma quanti soldi avranno sborsato per riservare i posti? In caso si arrivasse agli imbarchi senza averlo effettuato, attenzione, il costo fissato da Ryanair potrebbe pesare duramente sul costo del viaggio: la penale è infatti di 55 euro per gli adulti e i bambini paganti, e di 25 per i neonati.

Dopo le polemiche scatenate dall'obbligo di acquistare l'imbarco prioritario (a 5 euro) per poter portare il bagaglio a mano in cabina, Ryanair torna nell'occhio del ciclone per una nuova limitazione dei servizi offerti ai propri passeggeri. Al momento la scelta di un posto standard costa 4 euro, cifra che lievita fino a 13 per le prime file e 15 per ottenere più spazio per le gambe.

Chi non ha riservato alcun sedile, invece, potrà (anzi, dovrà) effettuare il check-in online a partire da 48 e fino a due ore prima del volo. Sui social la polemica è già entrata nel vivo, anche a seguito di altri comportamenti messi in atto dalla compagnia aerea. Il motivo? Secondo i viaggiatori, sarebbe dettato dalla volontà del vettore di vendere servizi extra.

Altre Notizie