Giovedi, 16 Agosto, 2018

Bacio rubato alla lavoratrice, bufera su Duterte: "Spregevole esibizione di sessismo"

Evandro Fare | 06 Giugno, 2018, 15:10

È successo a Seul, i protagonisti della vicenda solo il presidente delle Filippine Rodrigo Duterte e una giovane lavoratrice.

Non è la prima volta che Duterte viene accusato di non rispettare le donne - Tantissime anche le critiche in rete per Duterte: il gesto teatrale davanti alla folla di connazionali emigrati in Corea del Sud ha infatti fatto infuriare molti cittadini. La donna coinvolta nella scena si chiama Bea Kim, è sposata e ha due figli. "Puoi dirgli che è un gioco". Sei disposto a baciarmi? - ha chiesto Duterte - Sei single?

Duterte non è nuovo a questo tipo di comportamenti, qualificati spesso dalla stampa locale come "maschilisti" e "misogini": nel 2016, in campagna elettorale, parlò dell'episodio di uno stupro ai danni di una donna nella città di Davao, avvenuto quando era sindaco. Un bacio che, riferisce la Bbc news, si è consumato tra le risate e gli applausi dei presenti in sala ma la scena, ripresa in diretta tv, è stata accolta con aspre polemiche in patria.

Sui social, quindi, la bufera: il gesto è stato definito "disgustoso, ripugnante, vergognoso". "Un teatrino per nascondere il calo della sua popolarità e i tanti scandali".

"Un vero uomo - ha dichiarato Gary Alejano, politico filippino dell'opposizione - non lo si riconosce da come abusa delle donne, ma da come le rispetta nei loro diritti e come persone".

Altre Notizie