Sabato, 23 Giugno, 2018

Di Maio: reddito di cittadinanza e abolizione Fornero con i soldi dell’Europa

ANSA
					Di Maio all’arrivo in Sicilia ANSA Di Maio all’arrivo in Sicilia
Quartilla Lauricella | 07 Giugno, 2018, 02:57

Il reddito di cittadinanza è sempre stato un 'cavallo di battaglia' del MoVimento nonché oggetto del contratto di Governo sottoscritto anche dalla Lega.

"Vogliamo far tante cose, dal reddito di cittadinanza all'abolizione della legge Fornero e i soldi per far questi provvedimenti li prenderemo andando ai tavoli europei". L'Italia così si uniformerà alla maggioranza delle nazioni Ue.

Il beneficiario del reddito di cittadinanza dovrà infatti aderire alle offerte di lavoro che arriveranno dai centri per l'impiego. "E quindi sia questo che la pensione di cittadinanza saranno due provvedimenti che porterò il prima possibile all'esame del Parlamento".

Antonio Fraschilla, reporter di Repubblica a Ragusa, ha affermato che, secondo Di Maio, le risorse per finanziare i nuovi strumenti per il contrasto della povertà si troveranno in Europa.

Il ministro del Lavoro e del MEF si è soffermato anche sulle prime riforme da fare: "La delibera - ha rivelato Di Maio - sul il taglio dei vitalizi è già sul tavolo del presidente della Camere". Non serve l'assistenzialismo eterno nelle nostre contrade, perché quello che serve alle genti del sud è il lavoro, è la sconfitta della disoccupazione, per fermare la selvaggia emigrazione che ha svuotato da tempo le piazze del mezzogiorno, privandoci degli elementi migliori, quelli che servono a una "comunitas" per la propria sopravvivenza sociale. "Se Ragusa continuerà ad avere un sindaco pentastellato stavolta ha la possibilità di avere un filo diretto col Governo centrale". Perché se lo ottieni hai dei doveri verso lo Stato.

Altre Notizie