Venerdì, 20 Luglio, 2018

Ferrari, Vettel: "Una sola parola per questo successo: perfetti"

Formula 1 Formula 1
Iona Trifiletti | 11 Giugno, 2018, 19:52

Lo fa con il nuovo leader del mondiale della Formula 1, Sebastian Vettel.

Alle sue spalle il Bottas, appunto, sul terzo gradino del podio la Red Bull di Verstappen, attaccato alle ruote della Mercedes del finlandese fino alle ultime curve.

Un successo che a Vettel mancava in stagione dal Gran Premio del Bahrein. A doversi difendere è stato Valtteri Bottas, partito da una seconda posizione subito insidiata da Max Verstappen, ma ben difesa dal finnico della Mercedes. Applausi anche per Bottas, che nel finale ha dovuto difendere il secondo posto dagli attacchi di Verstappen, e per Ricciardo (autore del giro veloce), che a sua volta ha mantenuto la posizione nei confronti di Hamilton.

Dietro la Ferrari di Vettel, le due Mercedes e la Red Bull, ma anche all'altra Ferrari di Raikkonen, in sesta posizione c'è Ricciardo con un'altra Red Bull (+0,352), in settima il tedesco Hulkenberg (+1 " 209). Però, non ci riesce per un soffio.

Il 30enne ha tenuto la testa della gara di Montreal dal primo all'ultimo metro: uno scatto perfetto dalla pole position, poi un assolo totale senza mai essere insidiato da nessun rivale e senza rischiare nulla nell'unico pit-stop. Sebastian Vettel si conferma al quarto posto della classifica dei piloti più vincenti di tutti i tempi ma si è portato a una sola lunghezza dal francese Alain Prost, fermo a 51. Ritiro, invece, per Fernando Alonso, che abbandona la gara per un problema agli scarichi della sua McLaren e celebra nel peggiore dei modi il GP numero 300 della sua lunga carriera.

Altre Notizie