Sabato, 22 Settembre, 2018

Gp Francia: dominio Mercedes, pole Hamilton su Bottas, Vettel solo terzo

F1 Gp Francia Vettel è fiducioso Sebastian Vettel
Iona Trifiletti | 23 Giugno, 2018, 22:35

Quarta e quinta la Ferrari con Kimi Raikkonen (+0" 887) e Sebastian Vettel (+1 "150) che si sono concentrati sopratutto sul passo gara, apparso il migliore in assoluto.

Le qualifiche, alla fine asciutte a parte qualche leggera goccia di pioggia, sono state praticamente un assolo di Hamilton, che si è preso la 75esima pole della carriera con il tempo di 1'30 " 029. Il nuovo motore, che ha iniziato qui in Francia il suo ciclo di vita, funziona a meraviglia, come testimonia anche il secondo posto di Bottas. Due i fattori che potrebbero consentirglielo: il rettilineo del traguardo che è molto lungo e le gomme ultrasoft che la Ferrari monterà al via, mentre gli avversari hanno le supersoft (più lente, anche se migliori in chiave strategica grazie alla loro maggiore durata). In terza fila anche la Red Bull di Verstappen.

Parlando di giro secco, qualifiche e griglia di partenza, bisogna dunque evidenziare il grande miglioramento della Ferrari al sabato, che negli ultimi anni era stato riserva di caccia praticamente esclusiva della Mercedes salvo eccezioni come i circuiti più lenti. Straordinaria la prestazione di Charles Leclerc con l'Alfa Sauber: riesce a entrare fra i primi dieci.

Vettel tenterà di migliorare la posizione in gara. Gli eliminati nel Q2 sono: Ocon, Hulkenberg, Perez, Gasly e Ericsson. Poca gloria per la Renault nel Gp di casa: davanti alle vecchie glorie, Alain Prost e René Arnoux, solo Carlos Sainz piazza la macchina nella top 10 nella settima casella. La Red Bull imita la stessa strategia ma non è altrettanto veloce (4° tempo per Verstappen e 8° per Ricciardo).

Altre Notizie