Sabato, 23 Giugno, 2018

Juventus, Allegri: "Vi dico perché ho rifiutato il Real Madrid"

Il gran rifiuto di Allegri Juventus, Allegri: “Szczesny e Perin? Gioca il primo. Che sfida con Carlo Ancelotti”
Iona Trifiletti | 14 Giugno, 2018, 12:50

È lo stesso tecnico bianconero a confermare i contatti con i blancos, che hanno cercato a lungo un sostituto di Zidane prima di virare su Lopetegui.

"Ho detto di no al Real Madrid perché avevo già un impegno con la Juventus": Massimiliano Allegri ha confermato il gran rifiuto alla Casa Bianca in occasione del "Mr Allegri Junior Camp", quarta edizione del camp che organizza nella sua città, Livorno, per 140 bambini (il ricavato andrà in beneficenza).

"In Champions ci sono dei dati impressionanti, dove negli ultimi 11 anni ha vinto quattro volte il Real, quattro il Barcellona, una volta Inter, Bayern e Chelsea. E' un calciatore importante, può migliorare ancora facendo quello che sa fare e non immedesimandosi in uno dei calciatori più forte al mondo insieme a Ronaldo". "Era difficile vincere, per vincere le finali serve fortuna, magari il prossimo sarà l'anno buono". Alla base di tutto c'è la solidità del club.

CANCELO - "Ha fatto bene all'Inter, ma credo che sia un giocatore del Valencia. credo.". Anche perché le rivali si stanno rafforzando: "Sarri ci mancherà, ma in Italia abbiamo ritrovato un vincente come Ancelotti. Noi adesso, dopo i festeggiamenti, bisogna solo pensare a ricaricare le batterie per poi trovarsi il 9 luglio e ripartire nel migliore dei modi". Poi c'è Spalletti, che si nasconde e fa l'attore.

Chiosa finale sui possibili nuovi record: "Quando finisce la stagione dobbiamo riazzerare. Dovremo essere pronti a combattere e a rispondere colpo su colpo, l'obiettivo è sempre quello di arrivare a marzo dentro tutte e tre le competizioni".

Altre Notizie