Martedì, 16 Ottobre, 2018

Laura Pausini contro Massimo Bernardini - è scontro su Twitter

Laura Pausini e Massimo Bernardini Laura Pausini all’Arena di Verona
Calogero Calderone | 10 Giugno, 2018, 20:41

È tempo di maturità, di dischi importanti senza compromessi, di cover immortaliamo. Bernardini ha così chiesto scusa all'artista che, però, ferita dalla situazione, ha deciso di chiudere la vicenda lanciando una frecciatina ai soliti leoni da testiera. "Sei una signora, ora basta ammiccamenti".

I prossimi 21 e 22 luglio Laura Pausini aprirà il suo tour mondiale con due anteprime al Circo Massimo di Roma: sarà la prima donna ad esibirsi per due volte in quella storica location! Un altro utente ha criticato Laura Pausini per il suo (agli occhi di lui) atteggiamento da "eterna ragazza che si trova lì per caso", ironizzando sulle ville a Miami e le guardie del corpo e la cantante è tornata a rivolgersi a Bernardini: "Hai visto Massimo che cattiverie mi ha scatenato ingiustamente il tuo bellissimo commento?". Il match point però è stato giocato da Laura Pausini, che ha definitivamente mandato in archivio la discussione postando questa scritta: "La connessione ad Internet ormai ce l'hanno tutti, è la connessione al cervello che continua a scarseggiare". Ecco il botta e risposta su Twitter... Massimo, io sono così, a casa e in televisione. Di fronte a cotanta polemica, Bernardini si è sentito in dovere di fare un chiarimento e scusarsi con la cantante: "Ho sottovalutato la grossolanità, la superficialità e la diffusività della rete quando ti coinvolge: me ne scuso". Canto frasi diverse, leggere e profonde, e mi vesto come una donna di qualsiasi età può fare, perché è libera di scegliere. Bernardini ribatte e scrive nuovamente alla Pausini: "Che vergogna?" Credo tu debba al tuo talento e al tuo pubblico di più. Bernardini ha replicato a Laura spiegando che con "ammiccamenti" non faceva riferimento a un fatto estetico ma al repertorio musicale, osservazione che ha portato la popstar a ricordargli che le sue canzoni sanno essere all'occorrenza leggere e riflessive. "Di vestiti non so nulla". "Chiunque usi le mie riflessioni vs. Laura Pausini 1) Non ha capito niente 2) Crede voglia denigrarla mentre parto da un'infinità stima per lei".

L'artista controbatte: "Nel mio repertorio ci sono anche canzoni di grande classe e con messaggi che non ammiccano a nulla, ma cercano un invito alla riflessione".

C'è stato un vivace battibecco social che ha visto coinvolta Laura Pausini.

Altre Notizie