Sabato, 23 Giugno, 2018

Migranti. Merkel. Italia lasciata sola. Presto un ente europeo per l’ asilo

Miguel Vidal  Reuters Miguel Vidal Reuters
Quartilla Lauricella | 07 Giugno, 2018, 23:34

Berlino, 3 giu. - Angela Merkel ha esposto in dettaglio la sua risposta al presidente francese Emmanuel Macron sulla proposta di riforma dell'Unione europea, accettando un bilancio di investimento e sostenendo la creazione di un Fondo monetario europeo, "per essere un pò' indipendenti dal Fondo monetario internazionale".

"La sicurezza delle frontiere, la politica di asilo comune e la lotta alle ragioni dell'esodo dei migranti sono la vera questione esistenziale per l'Europa". Per Merkel "abbiamo bisogno di un sistema d'asilo comune e parametri coerenti nella decisione di chi deve ricevere asilo e chi no". Da qui, la convinzione che "Frontex debba diventare nel medio periodo una vera polizia di frontiera europea con competenze europee", e che alla fine ci sia "un'istituzione europea che si occupi di asilo" sulla base di un diritto comunitario.

Fa mea culpa la Cancelliera tedesca Angela Merkel e promette che la Ue cambierà politiche sull'accoglienza dei migranti. La Germania ha accolto un milione di siriani nel 2015, ed è uno dei paesi che più ha partecipato all'attività di ricollocamento degli immigrati sbarcati in Italia e in Grecia. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Altre Notizie